Abbracciami all’alba, di Ivo Tosti

Pjyer Aleyn

Ivo Tosti

Abbracciami all’alba

Abbracciami Antony all’alba

quando l’oscurità

della notte si accende

e dorme la luna

cacciata dal sole.

Abbracciami all’alba.

portami nel giardino

dove sbocciano i fiori

che il deserto non ha.

Stringimi col soffio

di un caldo respiro

ed il mio stringerà il tuo.

Abbracciami

con il suono del vento,

ed io ti abbraccerò

col canto dell’anima.

Sentirò allora

la forza delle deboli mani

al confine della terra,

all’inizio del cielo.

Abbracciami

con l’esile mano

e non lasciarmi

prima che il creato

mi porti l’ultimo anelito

negli invisibili sentieri

del dedalo della vita.

Accarezzami sempre

nel silenzio dell’amore

dove mai ci potremo

rincontrare.

E ancora abbracciami

nel tempo lontano

e insieme andremo

nel cielo infinito

all’orizzonte dei sogni.

Autore: Ivo Tosti –

Rispettare i Diritti Riservati

Immagine Pinterest

1Pjyer Aleyn

foto pexels