Il poeta barese Fernando Fioretti, su Alessandria today (biografia e 4 poesie scelte)

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare la biografia e alcune poesie del poeta barese Fernando Fioretti, del quale in seguito avremo il piacere di pubblicare anche un intervista in esclusiva.

Fernando Fioretti poeta

Breve biografia e curriculum letterario 

Fernando Fioretti

Formazione didattica :  Istituto Tecnico per  Geometri

Vivo a Bari dal 1955  anno in cui mi sono trasferito a soli 5 anni , con la mia famiglia proveniente dall’Irpinia precisamente ALTAVILLA  IRPINA ( AV)  ove sono nato.

Appassionato delle  materie Letterarie ed Umanistiche, ho sempre nutrito attrazione  per la scrittura,sin dagli anni giovanili e di seguito espressa  curandone  tutti gli aspetti soprattutto e per necessità nell’ambito professionale,  operando nei settori  della comunicazione promozionale, (  Marketing) affascinato da una comunicazione immediata, intrigante, fruibile nell’immediato e  comunque molto incisiva.

La passione vera e propria per i componimenti di liriche nasce negli anni tra il  2004 e il 2006, dal bisogno  estremo di esternare  sentimenti e riflessioni di ogni  tipo,  nonché diari, in chiave poetica, di viaggi introspettivi. Da qualche anno,sei esattamente, pubblico sul mio  profilo personale di FACEBOOK  e su un’altro mio sito artistico denominato “

IL NIDO DEGLI  AQUILONI”.

Le mie poesie sono seguite  da molti amici,  poeti ed  estimatori delle mie composizioni. Di recente ho pubblicato per la prima volta  una mia poesia “ LAVITA IN UNO SCATTO” in collaborazione con l’Associazione Letteraria   GLI OCCHI DI ARGO” , sulla loro pagina artistica denominata “ LUNEDI’POESIA”.https://occhidiargo.blogspot.it.it/2018/01/lunedì-poesia-fernando-fioretti.html, corredata da recensione critica sulla poesia e completata da un breve profilo del sottoscritto.

Successivamente, sempre ad opera della medesima Associazione un’altra mia opera dal titolo  “Lascerò ancora “è stata pubblicata su di un folder  pieghevole denominato “ Segnalibro” la cui divulgazione avviene tramite 2000 copie dello stesso,  che sono inviate gratuitamente ad artisti ed altre associazioni culturali e letterarie collegate.

La poesia “ Cosa vuoi che sia?” è stata premiata al concorso internazionale di Poesia “EMOZIONI IN VERSI” del  2019, a cura della “ Madia dell’Arte” con una menzione d’onore.

Tramite le mie composizioni parlo dei miei affetti, la mia famiglia le mie passioni e non ultimo le mie emozioni che cerco di esprimere in quello che scrivo per donarle a  chi fedelmente mi legge con passione .

Quattro poesie scelte

    A   GIULIO

Scopro l’immenso lieve  dell’infinito

Quando i miei  occhi

Incontrano il tuo sorriso 

Due piccoli diamanti

Incastonati in un bel viso

Occhietti vispi e sorridenti

Con dentro quella  luce speciale

Di un’anima innocente.

Solo allora comprendi  cos’è 

Quel bimbo per Te

Quanto è importante 

Quel sorriso,  

Quella  manina tra le dita

Che oggi ti riempie  di gioia il cuore

E domani …. la vita!

Al  mio nipotino Giulio

Fernando Fioretti

( detto Nonno  Nando)

L’ultima Poesia

Fin quando

Avrò un pensiero

Avrò vita dentro.

Se volerò ancora,                                                                                                                              Mi sentirò importante

E soprattutto fiero

Di raccontarvi dov’ero.

Un’altra sera di follia, mentre

La vita sussurrava

Di raccontare a tutti

La sua bellezza com’era..

Tracciare un’alba

Scoprire un’aurora sincera

Scoprire dove va’

Il tramonto quando è sera..

La vita traccia la via

E poi descrive tutto 

In un’ ultima Poesia.

 Fernando  Fioretti

Cércami..

Cercami fino
In fondo,
Fammi sentire 
Che ti manco..
Cercami sempre
Anche quando 
Il sole è stanco. 
Cercami in fondo al giorno,
Cercami alla fine 
Di un tramonto, 
Cercami
Dove vanno le farfalle
A trovare i fiori.
Cercami
Anche quando 
Non mi trovi..
Cercami all’alba
Al primo raggio di sole
Cercami
Tra le pieghe
Di una pausa breve.
Cercami
Quando ti
Sentirai stanca,
Quando la tua
Mano cattura
Una smorfia di dolore
Cancellata da
Un sorriso lieve
Cercami quando
Il sole del mattino 
Svela la vita
Di una ruga tenue
Cercami… e
Mi troverai seduto 
Accanto,
Io sarò lì
Al tuo fianco e 
Tra una carezza
Ed un bacio appassionato 
Capirai ….
Che non sono
Mai andato via..
Inseguivo   s o l o
La tua anima in v o l o.

Fernando  Fioretti

Luglio 2017

“Insolita Armonia ” ©

Quando calma il vento
Ed il tempo scorre lento                                                                                          Lascio andare il mio umore
al cambiamento, 
Ascolto i silenzi 
Che fanno meno rumore.

Quando calma il vento
Si fanno avanti 
A ritmi audaci
Dolci sensazioni
E mi lascio andare 
Ad impeti di pace.

Quando calma il vento 
Resto ad ascoltare 
Pensieri più lievi,
Immagini soavi, 
E più scavo nella mente
E nel cuore,
E più mi sorprende 
dolcissime note..
Musiche stupende.

Quando calma il vento
Sospeso,  resto a guardare.
Ho smesso di pensare..
E ho preso a danzare..
Ma non ero solo io,
Dentro si me,
Sì muoveva un Dio..
E la mia anima..
È volata via
In sublime compagnia,
Di un’insolita,  mirabile..
A r m o n i a .

Fernando Fioretti

    6.01.2018