Questura di Alessandria

Nei giorni scorsi, la Polizia di Stato di Casale Monferrato deferiva in stato di libertà un giovane di origine moldava residente in città, poiché ritenuto responsabile di tre furti ed un tentativo di furto perpetrati fra la fine di luglio e la prima decade di agosto, ai danni di alcune attività commerciali di distribuzione automatica di bevande ed alimenti.

Le indagini venivano condotte a seguito di denuncia formalizzata dal titolare di tali attività, il quale riferiva di esser stato derubato e di aver subito significative perdite economiche sia per il denaro che la merce asportata, nonché a causa del danneggiamento di diversi erogatori di prodotti.

Grazie all’attività di indagine immediatamente condotta dagli operatori del Commissariato di P. S. di Casale Monferrato, veniva individuato il giovane N. C. di anni 18, quale autore dei fatti.
Nello specifico, nonostante l’utilizzo da parte del malfattore di accorgimenti per travisare i propri lineamenti, gli investigatori, anche attraverso un’approfondita analisi del sistema di videosorveglianza, riuscivano a risalire alla sua identità.
Pertanto, nei confronti del giovane, veniva successivamente eseguita una perquisizione domiciliare, nel corso della quale si rinvenivano alcuni capi d’abbigliamento indossati nel corso delle azioni criminose. Il predetto, ormai scoperto, confessava di aver commesso i reati contestatigli e di aver asportato nel complesso la somma di 250/300 € circa.

Per i fatti di cui sopra, il suddetto N. C. veniva deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria.