Grande novità per l’edizione WLM 2020

Quest’anno potranno partecipare al concorso anche le foto d’insieme di un Comune, le ampie vedute generali del territorio comunale, riprese da un luogo sopraelevato o da grande distanza, prive di un soggetto principale. Una novità che vuole contribuire ad arricchire di opportunità e di scatti questo concorso che è in continua crescita sia per numero di monumenti fotografabili che per numero di partecipanti.

Perché questa decisione?

Innanzitutto perché rispondiamo a un’esigenza dei fotografi, che spesso in passato hanno “forzato” il sistema presentando meravigliose viste d’insieme, guadagnando posizioni importanti in classifica. Sistematizzare questa possibilità viene dunque incontro alle richieste dei protagonisti di questo concorso e incoraggia la partecipazione delle vedute ampie, preziose sia da un punto di vista artistico che documentale. Molti comuni, non hanno foto su Wikipedia del proprio territorio e speriamo che questo nuovo sviluppo possa porre rimedio a questa mancanza, arricchendo sia l’enciclopedia che il patrimonio culturale italiano.

Wiki Loves Monuments ha poi sempre accolto l’accezione più ampia possibile di “monumento” che intendiamo come “patrimonio culturale” in generale; in queste definizione entrano quindi ad esempio anche i musei, anche nel caso l’edificio in sé non sia un monumento propriamente detto, i monumenti naturali e le viste d’insieme dei territori. Le categorie non possono essere molto rigide quando si parla di beni materiali, beni immateriali, patrimonio culturale, patrimonio paesaggistico, patrimonio sommerso: rientra tutto nel patrimonio comune dell’umanità che i progetti Wikimedia vogliono valorizzare.

In sintesi, le immagini dei comuni hanno l’obiettivo di documentare il patrimonio italiano e allo stesso tempo di arricchire le voci più importanti di Wikipedia su cui è documentato il patrimonio di riferimento. La raccolta di immagini dei comuni nell’ambito del concorso WLM si integra quindi con le finalità del concorso, con la valorizzazione del patrimonio e con il sostegno alla produzione di contenuti significativi e molto consultati per Wikipedia, i progetti Wikimedia e OpenSteetMap.