Carabinieri Forestale – Gruppo di Alessandria:Casale Monferrato.

Il 3 settembre u.s., il Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale di Alessandria, congiuntamente ai Carabinieri della Stazione Forestale di Casale Monferrato, ha deferito in stato di libertà un 58enne per furto aggravato, cattura e illecita detenzione in condizioni non compatibili con la loro natura di due esemplari di Gheppio (Falco tinnunculus), un volatile rientrante nella c.d. “fauna protetta” ai sensi dell’art. 2 lettera b) della Legge 157/1992 e appartenente alle “specie a rischio di estinzione” secondo il Regolamento Europeo n. 338/97.
I falchi erano tenuti all’interno di una gabbia in legno di piccole dimensioni, aperta solo su un lato e in condizioni igieniche scarse per la mancata pulizia degli escrementi.
I Carabinieri hanno posto sotto sequestro i due esemplari e li hanno affidati in custodia al centro LIPU di Tigliole d’Asti.