Momenti di Poesia. La nuova stagione di Stefania Pellegrini

Settembre avanza rapido,

assorta la mente imbriglia

tra i filari del tempo

dove tutto corre

sull’istante che fugge

in un nuovo ripetersi

d’umore di stagione.

Dolce ricordo

del frinire di cicale,

i grilli tra le stoppie,

la campagna rovente.

M’attraversa l’ombra dei giorni,

rosseggia un conto che s’accorcia.

Il passo esita, l’autunno

non vuole attraversare,

ma le giornate offrono ancora

struggenti colori

e il sole specchia d’oro

le foglie del maestoso faggio.

Stefania Pellegrini ©

(Isole – END Edizioni)