Erano gli ultimi anni del secolo 1400, e la famiglia Medici, che fino allora aveva dominato e regnato in Firenze, dovette addirittura fuggire all’improvvisa e violenta rivoluzione di un frate di San Marco, il Savonarola, una rivoluzione religiosa che arrecherà al popolo una mistica rivalutazione del tutto, un sacrificio enorme a controbattere le facilonerie e lussi della allora Chiesa.

In questa “innovazione” vi si trova Michelangelo Buonarroti, che già prediletto di Lorenzo il Magnifico, si trova a dover trovare anche lui riparo e viene accolto benevolmente in Santo Spirito dai frati Agostiniani e il luogo è uno dei più appropriati per il Maestro in quanto si respira aria di umanesimo, di cambiamento, si pensi che è presso di loro che viene…………………………………..

https://punteggiaturedelmondo.blogspot.com/2020/09/michelangelo-buonarroti-cristo-di-santo.html