Tempra un disagio momentaneo

vicino a risacche decadute

e dell’attimo fragile fa sollievo…

la risorsa…

Impeccabile nell’ arrivo

dispiega sulla mandibola adirata

un tocco eclettico

quasi un espediente

nella forza d’un ardire che fa epoca…

E in  quel lucore inaspettato

si crogiola

placato

il profondo 

consono d’uno scalpore

 nei nodi intricati

d’una malia interiore

vibrante sul  torace ammainato

@Silvia De Angelis