Momenti di poesia. Seduta qui, di Stefania Pellegrini

Mi siedo qui al limitar del giorno

su una pietra rivivo

il mero sogno inseguito

che mi lascia esausta

e febbricitante al tuo ricordo appesa.

Brucia ancora

il primo raggio di sole

che ti ha rubata al sogno mio più bello.

Stringo l’emozioni al cuore

come a proteggerle

da lacrime e rimpianto,

per timore di lavare quella brezza

di passione che vibra

come forza prorompente

sull’oblio di mille parole.

Il silenzio, la solitudine

sono padroni delle mie ore,

con loro ancora inseguo

la vista del tuo viso amato,

le labbra desiderate,

la dolcezza delle parole.

Pulsa nel cuore la luce d’amore.

Stefania Pellegrini ©