Io non ci penso

e non ci credo

io non l’ho visto

e non lo vedo,

io quella sera

ero nascosto

o forse addormentato,

io non lo volevo

e non lo pensavo,

io mi ero assentato

o forse è troppo

che sto lontano,

ma io non ci penso

e non ci credo,

quello che qua sotto

è successo,

nessuno di voi

che ha visto

li ha fermati.

Si è vero la colpa

stavolta è proprio mia,

ero distratto,

non mi merito più

che sia Dio,

perchè io non ci credo

e non ci voglio pensare

a quello che qui sotto

accade.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web ( Basta guardarsi intorno e di immagini per questo scritto ce ne sono a migliaia….sceglietevene una se ce la fate).