L’ABBRACCIO DEL MARE, di Giusy Finestrone

Se fossi una poetessa.

L’ABBRACCIO DEL MARE

Sono ormai gli ultimi giorni delle mie vacanze

L’estate sta chiudendo le sue danze

Comodamente mi siedo difronte al mio mare

In un attimo la mente inizia a volare

Gli parlo di me ma lui sa chi sono

Colei che lo considera il più grande dono

Colei che con lui conversa per ore

A cui lui risponde tra fruscio e rumore

Gli parlo di te, della mia insicurezza

Dei miei dubbi atroci e della tua dolcezza

Dei mille silenzi e delle tante risate

Delle porte sbattute e le frasi stonate

Oggi mi ascolta ma una risposta non dà 

Mi dice soltanto di guardar la realtà

Ed allora lo sento che mi accarezza i piedi

In un abbraccio che senti anche se non lo vedi!!!

Si riserva ogni uso e utilizzo @copyright di Giusy Finestrone