AI POLITICI DA UN CLINICO!, di dott. Massimo Sartelli

Macerata Hospital

AI POLITICI DA UN CLINICO!

La pandemia di Covid-19 si è dimostrata un grave momento di verità per i sistemi sanitari di tutto il mondo. In sistemi sanitari di alcuni paesi, tra cui il nostro, la pandemia ha mostrato evidenti debolezze a causa di insufficienti investimenti nelle infrastrutture sanitarie e mancanza di coordinamento tra i vari stakeholders che hanno portato negli ultimi anni ad un sistema estremamente fragile. 

Da molti anni le misure di austerità hanno bloccato gli investimenti nel personale sanitario e ridotto drasticamente il numero di posti di lavoro nel settore sanitario. Questo, combinato con condizioni di lavoro non ottimali e con un sistema che non garantisce il principio della meritocrazia, ha anche portato un gran numero di giovani a scegliere di lasciare il proprio paese d’origine per lavorare in contesti più favorevoli o perlomeno più stimolanti e meritocratici. 

La pandemia Covid-19 ha dimostrato che sono necessari finanziamenti pubblici sufficienti per garantire una risposta globale alla salute. La ridefinizione delle priorità della spesa pubblica verso il rafforzamento dei sistemi sanitari richiede l’intervento di leaders di governo locali e nazionali quanto più perspicaci e sensibili alla sanità pubblica con progetti ragionati che da una parte eliminino i numerosi sprechi che oggi si fanno nella sanità e contemporaneamente definiscano un programma di investimenti mirati che possano finalmente premiare chi veramente merita.