Momenti di poesia. In autunno le foglie, di Stefania Pellegrini

Languide pendulano
incerte a restare
tintinnano accartocciate
dall’autunno
le foglie
al vento sacrificate.
Non hanno cuore
di fare resistenza e dal gioco
si lasciano portare.
Lui volteggia setoso
s’attarda voglioso
avido
di note ambrate.
Coccola
ne coglie a larghe braccia

e sul sentiero le porta qua e là.
Tutto segretamente accade
 si compie
come ripetersi annunciato
tutto muta e fugge via
anche la luce
che lenta sfuma
in un volgere nostalgico.

Stefania Pellegrini ©