Non crederai sia così facile

saper dimenticare

bisogna saperlo fare e

avere forse anche un poco di esperienza,

ma come vedi ancora oggi

io non ho imparato

e ti ritrovo tra le righe

di un romanzo

che non ho mai smesso

di leggere sempre,

pagine già rilette

stesse frasi già sentite,

attimi di buono

misto alla miseria del niente,

ma ti amo ancora, fosse

anche diversamente

il tuo pensiero,

e non credo sia importante

adesso il sentirselo dire.

Ma non crederai

sia così facile

saper dimenticare

a chi è ancora innamorato.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web