Momenti di poesia. LA MIA VOCE, di Paola Varotto

Avrai parole da ricordare

quando non udrai più

la mia voce, che ti porteranno

ancora speranza e, rinnovati

desideri.

La sua eco, risuonerà

nelle stanze della tua mente

e tu, non chiuderai le porte

per non sentirla.

Ricorderai ogni sfumatura

ogni singola tonalità

anche quella che non apprezzavi

anche quella di quando sbagliavo.

Avrai lacrime, per quella voce

che vorresti incidere sulla pelle

rinchiudere in un cassetto

trattenere fra le mani

come una carezza perenne!

Avrai rimpianti per quella voce

quella che sussurrava il tuo nome

lo ripeteva come un mantra

una lezione da imparare.

Avrai rimorsi per le lacrime

che sentivi in quella voce, che

non riuscivi a consolare.

Avrai.. avresti… hai..

Ascoltala ora, questa voce

che ancora puoi sentirla…

trattenerla… amarla!

©copyright L.633/1941

Paola Varotto