Compagnia Carabinieri di Novi Ligure:

Serravalle Scrivia.
I Carabinieri di Serravalle Scrivia hanno tratto in arresto un algerino 29enne di Marsiglia resosi responsabile di furto aggravato continuato presso un punto vendita del locale centro commerciale “Outlet Mc Arthur Glen”. Il predetto è stato fermato mentre stava asportando capi di vestiario all’interno di un negozio dalla vigilanza del centro, che ha richiesto l’intervento del 112. I Carabinieri, giunti sul posto, hanno perquisito l’uomo, accertando il furto di diversi capi di abbigliamento in differenti punti vendita, per un valore complessivo di quasi duemila euro. La merce recuperata è stata restituita agli aventi diritto. L’arrestato è stato condotto presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia di Novi Ligure in attesa del giudizio per direttissima davanti all’autorità giudiziaria.

Serravalle Scrivia.
I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Novi Ligure hanno denunciato una 44enne peruviana di Milano resasi responsabile di un furto aggravato di merce per oltre cinquecento euro presso il punto vendita “Versace” del centro commerciale “Outlet Mc Arthur Glen”. La donna aveva utilizzato una borsa schermata per attraversare i dispositivi antitaccheggio, ma è stata tradita dai filmati dei dispositivi di videosorveglianza.
La merce rinvenuta è stata restituita agli aventi diritto.

Compagnia Carabinieri di Alessandria:

Rosignano Monferrato e di Cella Monte.
I Carabinieri di Alessandria e Asti, a seguito di attività ispettiva a carico di aziende vitivinicole, hanno sanzionato per complessivi 36.000 euro un 60enne e un 72enne, rispettivamente titolari di aziende agricole di Rosignano Monferrato e di Cella Monte, per avere occupato dieci lavoratori “in nero”.

Alessandria.
I Carabinieri di Alessandria Cristo hanno denunciato un albanese 51enne del posto, con pregiudizi di polizia, per furto aggravato presso l’esercizio commerciale “Tigotà”, dopo essere stato sorpreso da un addetto alla sorveglianza nell’atto di superare la barriera delle casse senza pagare alcuni prodotti per l’igiene personale del valore complessivo di circa trenta euro. I Carabinieri recuperavano e restituivano all’avente diritto la merce sottratta.

Compagnia Carabinieri di Acqui Terme:

Acqui Terme.
I Carabinieri di Cassine, a conclusione delle indagini, hanno denunciato una romena 43enne di Bistagno per danneggiamento e minacce, per avere danneggiato tre slot-machine e varie suppellettili all’interno del bar “Asia” di Acqui Terme, minacciando di morte il titolare dell’esercizio.

Compagnia Carabinieri di Tortona:

Volpedo.
I Carabinieri di Volpedo hanno denunciato per furto in abitazione e ricettazione in concorso un operaio romeno 20enne di Voghera e due minori, un 17enne ucraino di Casalnoceto e una 16enne di Voghera che, nella tarda mattinata di mercoledì, avevano tentato di vendere delle motoseghe usate presso un’attività commerciale di Monleale, destando i sospetti di un addetto alla rivendita che richiedeva l’intervento dei Carabinieri. Le indagini permettevano di accertare che l’attrezzatura era compendio di un furto perpetrato il giorno precedente dal 20enne presso l’abitazione di un agricoltore di Montacuto, il quale non ne aveva ancora denunciata l’asportazione. La refurtiva veniva recuperata e restituita all’avente diritto.

Tortona.
I Carabinieri del NORM di Tortona hanno denunciato per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 17enne lituano del posto con precedenti di polizia che, in zona parco del castello, nel corso di un mirato servizio, veniva sorpreso nell’atto di cedere uno spinello contenente sostanza stupefacente del tipo hashish a un noto assuntore marocchino del posto, 20enne, con precedenti di polizia. Le successive perquisizioni nei confronti del minore permettevano di recuperare sulla sua persona e presso l’abitazione undici grammi di marijuana, sette grammi di hashish, un bilancino di precisione e la somma in denaro contante per oltre mille euro, provento dell’attività illecita, il tutto posto sotto sequestro. L’assuntore è stato invece segnalato per la relativa violazione amministrativa.

Tortona.
I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Tortona hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di evasione un 35enne del posto con pregiudizi di polizia. L’uomo, che si trovava agli arresti domiciliari da cinque mesi per violenza privata e atti persecutori, si era arbitrariamente allontanato dalla propria abitazione, ma i Carabinieri lo hanno rintracciato immediatamente nei pressi della stessa, nonostante la breve tentava fuga. Dopo l’arresto, il 35enne veniva nuovamente tradotto presso la propria abitazione in attesa del rito direttissimo davanti al Tribunale di Alessandria, come disposto dall’autorità giudiziaria.

Tortona.
I Carabinieri di Tortona hanno denunciato per furto aggravato su cose destinate a pubblico servizio o pubblica utilità un 21enne del posto, disoccupato, tossicodipendente e con precedenti di polizia. Il giovane, ricoverato presso il locale ospedale civile, veniva individuato quale autore del furto di psicofarmaci occorso nella notte del 15 settembre presso il reparto di medicina e dialisi, dei quali faceva immediatamente uso, conservandone una parte all’interno dell’armadietto a lui assegnato presso la stanza di degenza, successivamente recuperati dal personale sanitario di turno nel corso di un’ispezione.