Momenti di poesia. Acqua nell’acqua, di Stefania Pellegrini

Lamine sfumate in argento e rosa

s’accennano nel cielo

là dove un barlume di luce filtra

un imbronciato manto plumbeo.

Ondeggia, sciaborda lieve,

lento filtra il mare tra gli scogli,

esalando aroma d’alga.

Trama mi avvolge nell’aria

di calma diffusa.

Onda o nuvola, acqua nell’acqua

respiro la tua voce nella mia,

un concerto di tenui melodie.

I miei occhi in fondo ai tuoi

in apparente attesa e

un desiderio mi culla.

Acqua nell’acqua attraverso

per ritrovarmi in mare aperto

su un vento caldo da domare

in volo libero verso isole di sole.

Settembre avanza lento all’orizzonte

tra fasci luminosi e grigi penombre,

tra velate note

di dolci speranze nel cuore.

Stefania Pellegrini ©