“L’isola e la tua voce”, di Antonio Pelliccia

“L’isola e la tua voce” è una silloge poetica di Antonio Pelliccia suddivisa in quattro parti: Una pioggia dell’anima, Una cara solitudine, Di tanto in tanto…, Tempo di tenerezza.

Dalla nota dell’editore Rosario Tomarchio:

“Il poeta assorbe il compito di scrutare l’anima e di dar voce ai ricordi di gioie passate che si infrangono con il grigio del mattino e il dolore di chi gli sta vicino e trova conforto nella mite malinconia tanto cara.

Con le liriche che compongono l’opera letteraria “L’isola e la tua voce”, Antonio Pelliccia dà voce ai sentimenti: l’amore verso la persona amata, il dolore per la sofferenza, la malinconia e la solitudine. Di questo soffrono i poeti e grazie a questa sofferenza nascono liriche che fanno vibrare l’anima del lettore.”

“Certe volte mi assento/ e scende come un velo/ nella mia mente/ con l’immagine tua,/ che si fa canto/ d’una dolcezza lontana./ Ed è più amara/ la voce della tua assenza/ che si spande nell’anima/ e mi assale/ […]” – “Una cara solitudine”.

Genere: poesia

In copertina: dettaglio del dipinto “Nisida da Posillipo” del pittore svizzero Abraham Louis Rodolphe Ducros (21 luglio 1748-18 febbraio 1810)

Prezzo: 10.00 euro

Spedizione: 3.60 euro

Pagine: 127

Pubblicato: prima edizione settembre 2020

ISBN: 978-88-945471-4-6

Ordina via e-mail: info@tomarchioeditore.it

https://www.tomarchioeditore.it