Romanzo: L’Uomo dei piccioni, di Salvatore Scalisi

Romanzo di Salvatore Scalisi

Può una persona avere tutto e ciò nonostante…

Stefano, il protagonista, ha un ottimo lavoro, una moglie che lo ama, un figlio che lo prende ad esempio e una passione: la scrittura con la speranza di sfondare.

In una notte decide che quella vita non gli appartiene, non ha intenzione di continuare in uno stato di perenne frustrazione, cade nel baratro della depressione e va via di casa. La moglie comprensiva, lo lascia andare, con la promessa di tornare.

Stefano non decide di vivere una vita parallela alla vecchia esistenza, lui sceglie di sua spontanea volontà, la strada.

Attraverso la scrittura così limpida, ci possiamo immedesimare nella discesa verso l’inferi della società. Dai dialoghi spiccano le varie personalità dei personaggi incontrati, cogliendone l’animo e dando valore nella vita da vagabondo del protagonista.

Per ogni intoppo, per ogni male fisico che il personaggio principale si causa, non ottiene nel lettore sentimenti compassionevoli. 

Lo scrittore è riuscito ad ottenere dal lettore, nonostante ne descriva in modo impeccabile, la sua anima dilaniata, ferita, nella sua totale fragilità, un’aura negativa verso Stefano, elemento che ho apprezzato. 

Un viaggio introspettivo verso scelte che producono effetti contrastanti.

Consigliatissimo!!!

Instagram: 

solestellina78

https://salvatorescalisi.wordpress.com

I miei romanzi – Salvatore Scalisi.