“Quello che so del mare”, di Carlo Zanutto

“Quello che so del mare” è una silloge poetica di Carlo Zanutto.

Dalla prefazione di Anna Maria Lombardi:

“Come un novello Ulisse, Carlo Zanutto, affronta il personale viaggio verso la sua Itaca abbandonando gli interessi che più ama e il confort del già conosciuto per affrontare il nuovo e confrontarsi a viso aperto con sé medesimo:

“Chiudo la porta,

spengo le luci del mondo

e parto!”

è l’incipit del suo successivo procedere verso zone da conoscere o anche solo da approfondire.

Il suo è un viaggio necessariamente in solitaria per addentrarsi attraverso riflessioni, espresse con maestria nel libro con l’uso di numerose e belle metafore, e impegno a riportare, una volta esso terminato, le risposte alle numerose domande, a tratti con risvolti filosofici o psicologici sul senso delle cose che vede intorno a sé o che percepisce salire dalle proprie profondità.”

https://www.tomarchioeditore.it

Invio manoscritti:info@tomarchioeditore.it

Segreteria ed info:segreteria@tomarchioeditore.it