Il profumo da uomo

risuona nella prossimità

del collo irto, ripido,

serro gli occhi

e ripercorro tutto ciò

che so di te,

spogliata del tuo vestito a fiori.

Come promessa inevasa,

distolgo il tuo tenue avvicinarmi;

potrei farti riparo

dall’apocalisse,

ma giammai

dal gorilla che dimora in me.

© 2 + 0 = 2 – 0 / lemiecosepuntonet

La giungla la trovate su lemiecosepuntonet

Seguitemi anche sul canale Lemiecosepuntonet di Telegram