ORME SVELATE

selfie #4 Painting by Marina Zvidrina

Inviare un “selfie” al medico potrebbe essere un modo semplice ed economico per rilevare le malattie cardiache, secondo gli autori di un nuovo studio appena pubblicato sull’European Heart Journal. Lo studio è il primo a dimostrare che è possibile utilizzare un algoritmo informatico di apprendimento profondo per rilevare la malattia coronarica (CAD) analizzando quattro fotografie del viso di una persona. Sebbene l’algoritmo debba essere ulteriormente sviluppato e testato in gruppi più ampi di persone di diversa estrazione etnica, i ricercatori affermano che ha il potenziale per essere utilizzato come strumento di screening che potrebbe identificare possibili malattie cardiache nelle persone nella popolazione generale o in gruppi a rischio, che potrebbero essere indirizzati per ulteriori indagini cliniche. Questo è il primo lavoro che dimostra che l’intelligenza artificiale può essere utilizzata per analizzare i volti per rilevare le malattie cardiache. Si tratta di un passo verso lo sviluppo di uno strumento basato…

View original post 822 altre parole