Momenti di poesia, LE ALI SPEZZATE.. di Rita Frasca Odorizzi

LE ALI SPEZZATE.. 

Non sono morta, quando le mie ossa, 

giaciglio di carne molle, stanca, di combinazioni da cassaforte, 

si sono raggomitolate  nel dolore

per la perdita, 

Il distacco:

Non potevo più volare.

Le ali si erano spezzate, 

frantumate nell’insulto, 

di un cuore arido.

Guardavo il cielo

ed ero viva.

Le stelle ribollivano livide

e la luna illuminava,

pezzi, 

di uno spazio perduto.

Piume,

come sofferenti spighe

di grano

in un campo travolto dal vento,

giacevano straziate

sul mio animo:

giaciglio, oasi, 

di ardenti voli speziati

da un amore Sacro..

Ma nulla poteva fermare

il mio spirito inquieto, ricco

di pulsioni partigiane,

contro cecchini, indifferenza, 

e virulenti mostri di un  quotidiano abominio.. 

Ho perso le ali,  ma le piume, 

le ho poste sul cuore:

Un cuore piumato.. 

Ritafrascaodorizzi..

foto pexels