QUANDO LA BELLEZZA DIVENTA UNA OSSESSIONE, di Maria Clausi

QUANDO LA BELLEZZA DIVENTA UNA OSSESSIONE. 

Mi capita alle volte di conoscere uomini o donne che fanno della bellezza l’unico valore attorno a cui ruota la loro intera esistenza.

Essere belli e curare il proprio corpo diventa una ossessione quotidiana e ogni sfera della propria vita viene strettamente legata alla bellezza.

La ricerca di un posto di lavoro,  l’intrecciare relazioni umane, specie sentimentali,  sono tutte impostate utilizzando la bellezza.

La bellezza diviene, quindi, strumento di seduzione; strumento per ottenere favori; strumento di ricerca della felicità. 

Per questi individui la perdita della bellezza sarebbe la più grande tragedia della loro esistenza.

Che dire? Ogni individuo possiede il libero arbitrio; ognuno è libero di credere nei valori che ritiene più importanti; ognuno è libero di scegliere come vivere la propria esistenza. 

Certo una esistenza divorata dalla vanità alla lunga probabilmente non regala la felicità …

Un mio amico mi dice sempre (in dialetto, ma io lo riporto in italiano): più ti guardi allo specchio e più esce il diavolo!

foto: lumidibellezza.it