Carabinieri: Operazioni sul territorio di Arquata Scrivia, Serravalle Scrivia e Bassignana

SONY DSC

Compagnia Carabinieri di Novi Ligure:

Arquata Scrivia.

I Carabinieri di Cassano Spinola hanno deferito in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente un 48enne domiciliato in Arquata Scrivia, disoccupato e con pregiudizi di polizia.

L’uomo, a seguito di intervento effettuato nottetempo presso il suo domicilio per una lite in famiglia, è stato trovato in possesso di quattro piante di marijuana, di cui tre in vasi e una in essiccazione, poste sotto sequestro.

Serravalle Scrivia.

I Carabinieri di Serravalle Scrivia, a conclusione degli accertamenti volti all’identificazione dell’autore del reato di un indebito utilizzo di carta di credito, hanno deferito in stato di libertà un operaio spagnolo 47enne, in transito sul territorio nazionale per motivi di lavoro.

Il 31 luglio scorso, l’uomo aveva effettuato un acquisto di generi alimentari per circa 20 euro presso il supermercato “Iper Serravalle” utilizzando una carta di credito denunciata come rubata da un’italiana dell’alessandrino.

A seguito dell’esame delle immagini del sistema di videosorveglianza, suffragate dall’individuazione fotografica dell’individuo ripreso, il 47enne è stato identificato e denunciato.

Compagnia Carabinieri di Alessandria:

Bassignana.

I Carabinieri di Bassignana hanno denunciato in stato di libertà per coltivazione illegale di sostanze stupefacenti e porto abusivo di armi e oggetti atti a offendere un 38enne di Montecastello, trovato in possesso di nove piante invasate di cannabis indica, dell’altezza di circa un metro, presso la sua abitazione. Nel corso della perquisizione, i Carabinieri rivenivano inoltre all’interno della sua autovettura un manganello retrattile di circa 70 centimetri di lunghezza.

La sostanza stupefacente e il manganello venivano posti sotto sequestro.