Massimo Sartelli, Medico: Le scuole

LE SCUOLE

Non ci sono dubbi che la scuola doveva riaprire perché non c’è dubbio che i benefici superano i rischi. 

Tuttavia dobbiamo essere precisi. L’esperienza di altri paesi hanno mostrato che le riaperture delle scuole sono potenzialmente in grado di aumentare i contagi. È chiaro che i numeri  annunciati della situazione italiana di 1.492 studenti positivi potrebbero sottostimare l’impatto e non hanno un grande significato. 

Se noi andiamo a vedere solo la percentuale di studenti che si ammalano prendiamo un dato che potrebbe sottostimare la realtà perché una parte degli studenti potrebbero essere asintomatici. 

Proprio per rintracciare gli alunni positivi asintomatici, si potrebbe partire con diffusi programmi di screening della popolazione scolastica attraverso i test salivari rapidi, molto utili per analizzare rapidamente le grandi comunità ma che come si sa peccano di sensibilità e potrebbero essere in secondo momento coadiuvati da tamponi.