Nei giorni scorsi, personale della Sezione Volanti della Questura di Alessandria traeva in arresto un cittadino di nazionalità albanese resosi autore del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nello specifico, durante l’espletamento di un normale servizio di controllo del territorio, in questo Corso Felice Cavallotti gli operatori fermavano due soggetti a bordo di un’autovettura BMW. Al momento della verifica dei documenti, l’atteggiamento inspiegabilmente nervoso di entrambi i fermati induceva gli Agenti a procedere con l’ispezione di cui all’art. 103 D.P.R. 309/1990, attività che dava esito positivo in quanto all’interno del portafoglio di uno dei due, veniva rinvenuta della sostanza stupefacente tipo cocaina, nonché la somma di denaro di 1695 euro suddivisa in numerose banconote di piccola taglia. Inoltre, da successiva perquisizione personale, sono state rinvenute ulteriori dosi della stessa sostanza occultate nei calzini e confezionate in appositi involucri termosaldati.

Altresì, anche in considerazione dell’atteggiamento poco collaborativo del soggetto, gli operatori si dirigevano presso la sua abitazione onde procedere con relativa perquisizione. Nella circostanza si accertava la presenza di altre dosi di cocaina, vario materiale utilizzato presumibilmente per il confezionamento ed un bilancino di precisione.

Per i fatti di cui sopra, tutto il materiale illecito veniva debitamente sequestrato ed il cittadino S. S., di nazionalità albanese classe 1992, veniva tratto in arresto per il reato di cui all’art. 73 co. 1 e 5 del D.P.R. 308/1990.

poliziadistato #essercisempre

@questuraalessandria