Appunti di viaggio: Lei era la mia ultima opportunità, di Giuliano Saba

Lei era la mia ultima opportunità.

Eravamo soli, 

io e lei in una stanza d’Hotel, 

complici per l’occasione,

l’avevo cercata e trovata 

in quel aeroporto .

In quel cerchio 

lei si pavoneggiava.

La riconobbi immediatamente,

 e gli corsi incontro……

Adesso 

dentro a questa stanza d’hotel

 riposava sopra al letto.

Aspettava con ansia 

quella passione furtiva 

di questa settimana 

passata a riempirla 

di regali e di ricordi 

e non badando a spese…

io e lei da soli, 

finalmente!!!…

Lo specchio impero della stanza

 non rifletteva più  la sua bellezza,

con uno scatto decisivo 

mi girai verso di lei, 

la presi, 

la cerniera si ruppe  

tra le mie dita

 lacerandone la stoffa…

era la mia ultima opportunità. 

Capii che era la nostra ultima volta…..

Non trovai altro rimedio 

che sbarazzarmi di lei

 di quella vecchia valigia…

Giuliano Saba Sculture

Appunti di viaggio.