Compagnia Carabinieri di Alessandria:Predosa.

I Carabinieri dei NOR di Alessandria e Acqui Terme hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio sostanza stupefacente un 27enne, con pregiudizi di polizia, sorpreso in Predosa in possesso di un panetto di eroina del peso di 40 grammi e di mezzo grammo di cocaina, sottoposti a sequestro.
A seguito dell’arresto, il 27enne è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, ma, in corso di perquisizione del domicilio, i Carabinieri rinvenivano ulteriori 75 grammi complessivi di sostanze stupefacenti, fra marijuana, metanfetamina, eroina e hashish, oltre a due bilancini e altro materiale per il confezionamento, il tutto sottoposto a sequestro.
Accertata l’inidoneità del luogo di detenzione, anche per la presenza di altre persone, il Pubblico Ministero disponeva l’accompagnamento del 27enne presso la locale struttura carceraria.Alessandria.

I Carabinieri di San Giuliano Vecchio hanno denunciato per furto aggravato due ragazze romene di 18 e 25anni, rispettivamente residenti in Cremona e Milano, sorprese dal personale del supermercato “Penny Market” di Alessandria nell’atto di oltrepassare le casse con 40 confezioni di tonno, del valore complessivo di 150 euro, occultate all’interno delle proprie borse. La merce recuperata è stata riconsegnata alla direzione del supermarket.

Compagnia Carabinieri di Novi Ligure:Novi Ligure.

I Carabinieri di Novi Ligure, a seguito della denuncia querela presentata da una donna per atti persecutori, hanno deferito in stato di libertà un libico 50enne, nullafacente e con pregiudizi di polizia, che non aveva accettato la fine della loro relazione. La donna, dopo una ingiustificata scenata di gelosia davanti ad altre persone, che l’ha convinta a rivolgersi ai Carabinieri, ne denunciava le condotte poste in essere nelle ultime settimane, consistite prevalentemente nei ripetuti appostamenti e transiti nei pressi del posto di lavoro, affinché la denunciante o i colleghi della stessa potessero notarlo, causando nella vittima uno stato di smarrimento e preoccupazione. Nella circostanza è stato immediatamente attivato il c.d. “Codice rosso”, la recente procedura di tutela delle vittime di violenza domestica e di genere.

SONY DSC