scapigliano i progetti dell’anima le parole
nel mormorìo trapelante suoni diffusi
trascendono al di là di confini astratti
dileguandosi in un eccepire arcaico
disperso negli ultimi aneliti del giorno
 
si poserà il nuovo sole all’indomani
sui concetti asseriti e quelli taciuti
dileguati nell’etere distratto
fugando la logica imbandita nei soffi di vento
aperti in ogni dove…

@Silvia De Angelis