I Carabinieri di Occimiano hanno denunciato un rappresentante 25enne, con pregiudizi di polizia, che, in qualità di addetto alle vendite porta a porta per conto di una ditta per la fornitura del gas, si presentava presso l’abitazione di una pensionata e la costringeva, con un raggiro, all’acquisto e all’immediata installazione di un rilevatore di fughe di gas, richiedendo il pagamento di 300 euro per un prodotto commercializzato a 30 euro, un decimo dell’importo richiesto.

Una volta ricevuto il pagamento in contanti, il 25enne si dileguava, ma la donna, accortasi della truffa, informava tempestivamente il locale Comando dei Carabinieri. L’immediato invio di una pattuglia consentiva di rintracciare il truffatore ancora sul territorio, procedendo anche al sequestro amministrativo degli ulteriori dispositivi in suo possesso.

I Carabinieri, oltre a denunciare il 25enne per i reati commessi, hanno inviato alla Questura di Alessandria una proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio. Sono in corso accertamenti per verificare la commissione di ulteriori analoghe truffe in danno di altri cittadini della zona.

SONY DSC