L’ESTATE E’ FINITA

Sono più miti le mattine
e più scure diventano le noci
e le bacche hanno un viso più rotondo.
La rosa non è più nella città.
L’acero indossa una sciarpa più gaia.
La campagna una gonna scarlatta,
Ed anch’io, per non essere antiquata,
mi metterò un gioiello.

EMILY DICKINSON

La lirica mescola paesaggio e stato d’animo. La descrizione dell’autunno correla la sensazione di gioia della poetessa, che non vuole sembrare antiquata. Immagini memorabili: miti le mattine, scure le noci, le bacche col viso rotondo (splendida), l’acero indossa una sciarpa più gialla (di nuovo splendida), la campagna una gonna scarlatta. Poesia con i colori dell’autunno in campagna.