LE STELLE STANNO A GUARDARE, Luisa Simone

(LE STELLE STANNO A GUARDARE)

Luisa Simone

Frequentavo la terza  elementare ero piccola ma dentro i miei occhi entrava l’universo..

tutti si chiedevano perché ero solitaria… asociale..quasi muta..con lo sguardo

triste..poi d’un tratto capirono.

Quel giorno la maestra ci fece fare un tema

(LE STELLE STANNO A GUARDARE)

È sera .un brivido mi percorre papà è rientrato,

lui non sta’ bene,è malato..gli vado incontro

ma lui non mi vede..sono tre giorni che non prende Le sue pillole,quando papà

non le prende sta’ male..dicono tutti che è matto , papà invece soffre tanto lui è solo malato, quando sta’ bene è il nostro angelo..

ci segue ci protegge..ci ama come ama la mamma,ma oggi urla tanto..la mamma ha paura ,I miei fratelli non ci sono,

ma io non posso lasciare mamma da sola,la devo proteggere, papà calmati..ma lui non ascolta delira..mamma prega,Lui inizia a rompere i mobili, non si ferma..ma ci sono le mie amiche stelle..vado nel bagno fuori il balcone prendo una sedia e ci salgo

mentre le urla mi ferivano

senza toccarmi , aprii’ la finestra

e le stelle erano lì che mi aspettavano

vi prego voi che brillate di luce,

voi che siete in cielo perché siete

state buone in vita…la mamma era convinta..

che le stelle erano le anime salite nel cielo,

fate calmare papà fate smettere di far  piangere mamma..le mie lacrime calde, mi illuminarono.

d’un tratto non sentii più le urla di papà..i pianti di mamma..entrai ….loro le stelle mi avevano ascoltato, papà abbracciò mamma..prese le medicine,I miei fratelli rientrarono sereni,

papà ci accarezzò tutti, Il mio tema…

Che svelò il mistero del mio atteggiamento

La mia infanzia….triste e bellissima

che mi ha insegnato….ad amare

con tutta me stessa…e soprattutto

ad aiutare…chi soffre…a non abbandonare

Mai la speranza.

( apprezzi di più  la luce……

Quando vivi nel buio)

Chi non parla…ha troppe cose da dire Come le stelle, che guardano tutto…

Ma stanno zitte.

(Luisa Simone@

tutti i diritti riservati