Bellissima e profonda anche se non sono nei panni di chi è stata dedicata mi crea una grande emozione, brava Paola come sempre…. Pier Carlo Lava

AVRO’ (dedicata) di Paola Varotto

AVRO’ (dedicata)

Avrò bisogno di te

quando il respiro 

giocherà con la mia vita,

facendomi credere che sia finita

Perchè di te,

mi piace quello che hai dentro

quello che gli altri non vedono

e.. forse, nemmeno tu..

Ci siamo incrociati per caso

in una poesia

e ho fermato il tempo per un attimo!

Un attimo per rinchiuderti

dentro ad un sogno

sperando che si avverasse.

Ma i sogni restano chiusi

dentro ai cassetti

e le mancanze arrivano

puntuali, sull’attenti

come soldatini .

Mancano le parole, i sorrisi

gli abbracci non dati..

Manchi tu, come al cielo

mancherebbero le stelle.

E ho visto brillare in te

i tuoi sogni

E ho visto te volare

vicino alla luna

e cercare le tue risposte.

Le tue cicatrici, i tuoi difetti, i tuoi peccati

non peseranno più

se li liberi nell’Universo..

E non accontentarti di sognare

compi i tuoi voli

e anche se cadrai

certe cadute varranno sempre la pena!

Siamo tutti legati da corde e catene

ma liberi nel cuore e nella mente

cerchiamo il nostro mare che ci accolga..

E, mentre io vivo così

sempre un poco ai margini di questa vita reale,

preparo la mia assenza… e

anche se non saprai mai dove sarò

nelle sere silenziose

quando tutto sarà spento

tranne il tuo cuore

ascoltane i battiti…

io sarò li…

©Copyright L. 633/1941

Paola Varotto