Come nebbia sospesa tra cielo e terra

è l’ultimo sogno del mattino:

incerto si schiude

il sipario del giorno

sul palco della notte.

Mi muovo indecisa

tra sonno e veglia

mentre mi vesto dei pensieri

e abbottono le malinconie.

So che presto sarà già domani

e che in questo giorno

c’è già sopito un sogno:

vita che lampeggia e serpeggia

sotto le dita del tempo tiranno.

Nebbia sottile divide

illusione e realtà :

nel sogno la vita si cela,

vogliosa di altri scenari

in cui giocare le forme.

Dal libro “LO SGUARDO OLTRE…” ediz.Alett iPhoto by Thibault Dandru00e9 on Pexels.com