Massimo Sartelli. Medico. Covid 19: Arrivano le prime restrizioni…

Il contenimento della seconda ondata doveva inevitabilmente poggiare, già alla fine del lockdown, su tre pilastri fondamentali: massima aderenza della popolazione alle misure di prevenzione raccomandate, potenziamento dei servizi sanitari territoriali e ospedalieri e collaborazione in piena sintonia tra Governo, Regioni ed Enti locali.

Che molte persone abbiano cavalcato la favola del virus buono o addirittura mutato e non abbiano rispettato le più semplici misure di prevenzione è ormai noto. 

Tuttavia, il messaggio dei cittadini cattivi e indisciplinati sembra molto la scusa per rimediare al fallimento del potenziamento ed alla pianificazione dei servizi sanitari territoriali e ospedalieri, ed alla totale assenza di coordinamento tra Governo, Regioni ed Enti Locali.

In questi mesi, inoltre, tante altre cose potevano essere fatte, ma la più grave è stata quella di continuare a trascurare la comunicazione, consentendo che innumerevoli “esperti”  continuassero ad agitare gli animi surriscaldandoli ed aumentando la confusione tra cittadini ed operatori.

Arriveranno le prime restrizioni ormai inevitabili… Tuteliamo chi da queste restrizioni avrà degli svantaggi.