AntonellaViola. Covid 19: Problema scuola-trasporti, cosa fare?

Cosa fare (per chi mi dice che non c’erano alternative). 

Problema scuola-trasporti. 

Subito: prime 3 classi delle superiori lezioni in presenza con ingressi sfalsati. Ultimi due anni DaD 75%.

Nelle prossime settimane: trovare nuovi mezzi e personale per far tornare tutti in presenza. 

Chiusure.

Subito: identificare attraverso i dati di tracciamento raccolti tra maggio e la prima settimana di ottobre i luoghi a maggior rischio di contagio. Chiudere solo quelli (per esempio se salta fuori che nei cinema non ci sono stati contagi, perché chiuderli?). 

Nelle prossime settimane: adeguare i locali o le regole per permettere le riaperture. 

Contagi. 

Subito: DaD per Università. No sport da contatto. Lavoro agile per chiunque non sia necessario sul posto di lavoro. No cerimonie religiose. No sport invernali. Chiare indicazioni per gli anziani e le persone con patologie (devono vedere il minor numero di persone possibile e sempre con mascherina per tutti, quindi niente pranzi, caffè o qualunque occasione in cui non si tenga la mascherina). Se ristoranti aperti (vedere sopra), massimo 4 persone al tavolo (a meno che non siano un unico nucleo familiare). Mascherina obbligatoria sempre dalle scuole medie. 

Nelle prossime settimane: far arrivare i test rapidi in ospedali, RSA, scuole, fabbriche. Assumere personale per il tracciamento. Aumentare posti letto in ospedale e assumere personale sanitario (questo è l’unico punto che in realtà non è fattibile in poche settimane).