Massimo Sartelli. Covid 19: Testare e tracciare senza sosta

Mentre molti Paesi asiatici come Cina, Taiwan, Corea del Sud hanno avuto un approccio molto diverso da noi: testare e tracciare senza sosta per non farsi scappare nemmeno un caso e ora sono aperti e la loro economia va bene. Noi che quest’estate ci vantavamo di essere virtuosi aspettiamo ora i risultati delle nuove misure! 

Il contenimento della seconda ondata doveva inevitabilmente poggiare, già alla fine del lockdown, su tre pilastri fondamentali: massima aderenza della popolazione alle misure di prevenzione raccomandate, potenziamento dei servizi sanitari territoriali e ospedalieri e collaborazione in piena sintonia tra Governo, Regioni ed Enti locali.

A questo punto rispettiamo le misure, si tutelino, senza false promesse, coloro a cui abbiamo chiesto sacrifici e speriamo che siano sufficienti! Io tanto tranquillo per un Natale sereno non lo sarei!