Alfredo Monaco: D.I.R.M.E.I. sospensione di tutte le attività ordinarie di ricovero e ambulatoriali non urgenti

Chiusura immediata del PS/PPI di Giaveno, Venaria, Nizza Monferrato, Lanzo, Ceva, Carmagnola, Cuorgnè.

Sospensione di tutte le attività ordinarie di ricovero e ambulatoriali non urgenti con esclusione di quelle relative alle patologie oncologiche e spostamento delle risorse umane recuperate sulle attività di urgenza-emergenza….

Questo ha ordinato il D.I.R.M.E.I. il 28 ottobre nell’attivare i PEIMAF (acronimo del Piano di maxi-emergenza che assicura il travaso di specialisti da una disciplina all’altra in caso di disastro).

Come a dire, “poiché non potevamo immaginare che accadesse questa catastrofe sanitaria, tutti fanno tutto, tranne ciò che sanno fare!”

A parte la pletora di Medici di direzione sanitaria che non sono menzionati poiché, giustamente, son gli unici che fanno ciò che non sanno fare, e lo dimostra la sorpresa nell’affrontare questa crisi, da domani #soncazzi

Tanto son stati incapaci, che ci son riusciti a sporcare tutti gli ospedali ed a ritrovarsi senza Medici ed Infermieri.

Ah, per nota di riflessione: si è tentato l’impossibile per preservare l’Ospedale di Susa dal Covid19 per garantire una parvenza di normalità operativa. Tentativo… impossibile, appunto.

Maledizione