Covid 19. Italia: 28.244 positivi, +203 in terapie intensive, +353 decessi

Massimo Sartelli

NON C’È PIÙ TEMPO DA PERDERE

La percezione di chi lavora in ospedale è che questa non sia una ondata ma un vero tsunami che oggi ha provocato 353 decessi e che sta progressivamente mandando in crisi il sistema sanitario, riducendo la possibilità di garantire cure adeguate a chi arriva con l’infezione e agli altri ammalati con altre patologie.

Le misure restrittive da prendere dovranno essere tanto aggressive da poter impattare sulla curva dei contagi. Non c’è più tempo da perdere!