Comunicato stampa Rifondazione Comunista

Tortona: Il Sindaco del comune di Tortona “LEGA SALVINI”, propone di riservare l’ospedale cittadino, ai malati di covid Tortonesi. Passare, da “prima gli Italiani” a “prima i Tortonesi” è un attimo. Ma forse non sa, che il Sistema Sanitario è pubblico, è nazionale. 

Aperto a tutti quelli che ne hanno bisogno, senza confini cittadini o regionali. Difficile che lo sappia, visto che nella regione Lombardia, che governano da decenni, hanno privatizzato tutto. 

Le conseguenze sono sotto i nostri occhi.  Un consigliere del suo partito, su Facebook, a una signora che faceva notare che non può essere riservato ai soli cittadini, ha risposto “di usare le dita per piacere personale, non per scrivere stronzate”. 

Sappiamo, che non sono abituati a frequentare l’intelligenza e la critica. Se questa è donna, si rifugiano in maleducazione maschilista, vergognosa e vile. Saranno felici le 110 persone, che hanno dato la preferenza a un personaggio di questo spessore.

Dimissioni subito.

Noi stiamo con l’intelligenza e la critica. Noi stiamo con Anna Maria Sciutto.

Giovanni Cirri

Partito delle Rifondazione Comunista provincia di Alessandria