Vittorio Zingone, Viaggia la fantasia   

Viaggia la fantasia   

Per strade impossibili alle gambe   e va dritta dritta a domandar di Dio   

A molecole di spazio ed a stelle.   

Ancor nessuno mai   

Ha saputo dir niente di preciso,   

Ma la fantasia sa che un Dio d’Amore  

Da qualche parte deve pur trovarLo   

Per dirGli quanto bisogno s’ha di Lui,  

Per implorarLo di scendere fra noi  

A ridonarci la perduta speme.

foto pexels