IN MEMORIA DI SIR SEAN CONNERY

di Paola Mattioli poesie

Scrivere un pensiero su quel grande personaggio cinematografico, amato da tutti è per  me un grande piacere. E’ una mia scelta, nasce dalla voglia di far conoscere l’anima di Sir Sean.

Conosciamo i capolavori cinematografici, teatrali e progetti musicali che hanno reso famoso Sean Connery, i premi vinti, ricordiamo ogni suo film dove interpretava James Bond, il famoso agente 007 che l’ha lanciato negli anni 60. Citiamo anche i tanti altri film importanti e riconoscimenti grandiosi che l’hanno reso popolare, apprezzato per il suo carisma e per la sua immensa capacità interpretativa.

Ma vorrei ricordarlo e rendere noto l’uomo Sean per la sua anima, la sua vita profonda, un’esistenza forse poco conosciuta o raccontata. Faccio questo per lasciare un messaggio, un’impronta ancora più completa affinché la sua memoria rimanga nell’aria e ci avvolga noi tutti nel suo ricordo più grandioso.

Conoscere l’uomo Sean

Partiamo dalla sua infanzia, iniziando con sua famiglia, parliamo di quel bambino che nasce il 25 Agosto del 1930 da genitori umili: il padre immigrato irlandese in Scozia, camionista e contadino e dalla madre cameriera.

Sean cresce in una famiglia semplice, a 7 anni i primi passi nella danza, poi a 16 anni si arruola volontario nella Marina Militare Britannica, congedato dopo pochi anni per motivi di salute.

Già vediamo in queste poche informazioni l’anima di Sean proiettato verso l’aiuto volontario agli altri in un’età così giovane (16 anni) si arruola per dare un suo contributo alla Marina, un ragazzo pieno di cuore, l’interesse verso qualcosa di diverso dai ragazzi di oggi pronti solamente a divertirsi e perdersi in attività superflue e non a interessarsi alle vere profondità della vita.

Vedremo ancora Sean prodigarsi alla ricerca di un lavoro impegnato in mansioni diverse, senza vergognarsi di fare il bagnino, lavapiatti, verniciatore di bare e guardia del corpo. A 19 anni lavora come modello, posa nudo per le scuole d’arte.

Nel 1953 arrivò terzo nel Concorso di Mister Universo, rappresentando la sua amata Scozia, questo gli apre definitivamente le porte per lavorare in Televisione e nel Cinema.

Sean attivista e benefattore

Sappiamo quindi tutti i suoi percorsi di successo, i suoi film e interpretazioni di grande spessore. Richiesto e voluto in numerosi progetti, ma forse non lo conosciamo per il suo grande impegno per la salvaguardia dell’ambiente e per la sua amata Scozia. È un grande benefattore per l’interesse che ha messo nella organizzazione e protezione della vita marina Sea Shepherd; ha lottato per la preservazione della zona costiera di Clifton Bay alle Bahamas; ha dato un proprio supporto finanziario al progetto per la protezione del Clima di Algore.

Ha amato la Scozia e sostenuto la campagna per l’Indipendenza della sua terra sia finanziariamente che con apparizioni pubbliche, ha indossato l’indumento classico scozzese, il kilt, e si è fatto un tatuaggio sul braccio destro.

Sean Connery non è soltanto un attore e produttore cinematografico britannico che ha contribuito con il suo talento nel Teatro, nel Cinema, ma è anche una persona umana che ha dato tanto alla sua patria, la Scozia, ha lottato per lei, ha messo le sue mani e il suo pensiero per l’indipendenza dal Regno Unito.

Sean ispiratore

Un solo uomo ha fatto questo e noi cosa facciamo per la nostra patria? Come ci comportiamo, cosa diamo, in cosa lottiamo e soprattutto in cosa crediamo? Sean si è prodigato per l’ambiente, noi tutti cosa facciamo per respirare meglio, cosa facciamo per l’ambiente, per i ghiacciai che ormai non ci sono più? L’anima di Sir Sean Connery si è guadagnata il Paradiso, dovunque tu sia in questo momento, hai fatto molto in terra e sono sicura che lassù avrai un posto importante per quello che hai lasciato in questo mondo.

L’amore dei tuoi cari e del tuo pubblico che ti ricorderà sempre come Sir Sean Connery/James Bond/Beneffatore Terreno. Che la tua anima sia in pace.

http://www.lepoesiedipaolamattioli.it

Foto di skeeze da Pixabay