Garavelli. Medico. Covid 19: I CORVI IN CORSIA

In una visione apocalittica il mio Segretario Nazionale di UGS-Medici, Ruggero Di Biagi, mi aveva detto “verrà il tempo che nelle corsie vuote di Medici ed Infermieri rimarranno coi Malati solo i corvi”. 

Negli Ospedali già Medici ed Infermieri erano ampiamente sottorganico, ma poi non si è mai provveduto ad adeguare le piante organiche, neanche in urgenza questa estate, perché i decisori non avevano minimamente tenuto in conto una tale ripresa pandemica, perdendo tempo prezioso, gli stessi asintomatici con tampone positivo sono isolati a casa oppure malati anche in ospedale. 

Più che i letti a breve mancherà quindi il Personale Sanitario ed i Malati saranno soli nelle corsie o peggio soli moriranno a casa. Ecco i frutti marci della “Riforma Balduzzi”. 

Dio abbia pietà dei colpevoli di questo stato e sia misericordioso con tutti quelli, e saranno tanti, che non ce la faranno!