Cavalcheremo mostri

che già noi conosciamo,

subiremo martiri

che ogni giorno viviamo

e metteremo in ballo

le nostre ambizioni

che già abbiamo a scudo

come opinioni.

Saremo sopraffatti

da angeli dittatoriali

come se nel quotidiano vivere

non ne avessimo di uguali,

subiremo le fiamme

di un inferno celestiale,

al pari delle forti bruciature

che ci infliggono le paure.

Sarà un’apocalisse

ma lo sarà già stata

in questa nostra corsa esausta

di vita terrena.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web: Apocalypse, Belgium ca. 1313 BnF, Français 13096, fol. 86v