Momenti di poesia, Amicizia sacra, Alma Bigonzoni

La sera mi regalava una tavola a festa 

imbandita come accesi colori di 

Primavera, come profumo di pioggia 

d’estate, in spazio di libertà e amicizia 

sacra.

Grosse goliardiche risate fino ad 

esplodere riscaldavano la mente e i 

nostri cuori, in un intreccio di gioia 

infinita, eravamo tutti riuniti in questa 

tavola imbandita.

Ora sola

da anonime lontananze guardo

in quel rosso bicchiere dolcezze antiche 

e tenere illusioni. 

Sul fondo, in trasparenza, l’ombra di un 

sogno momentaneamente svanito. 

___@Ab___