quandolamentesisveste

autunno blu

nella dimora assuefatta
a pacate visioni d’aranciati
e tenui scricchiolii di bacche olezzanti
un soffio d’agrodolce
scosta verdi tendenze della natura
intrattenendo sfumature sfocate
in quell’effondere
con un battito lento e continuo
l’inabilità a movenze effervescenti
il pensiero inebetito da un proclama d’aridità
restìo decollare in ampie colorazioni
si sofferma su memorie malinconiche
nella sonorità d’un rumore
che riaffiora intenso nella sua perplessità..

,@Silvia De Angelis 2011

View original post