Momenti di poesia, ”NAUFRAGAR D’ANIME”, Anna Giancarlo

5° giorno di questa maratona poetica

(5 poesie in 5 giorni) organizzata da

Universo Culturale Lucano.

Ringranzio il grande ed eccelso Poeta

Armando Ferrara Santocerma per il suo invito.

Io invito l’eccelsa Poetessa Alma Bigonzoni

che spero accetti.

“NAUFRAGAR D’ANIME”

Cade la pioggia

sulle ossa del mondo

così come cadea 

sulle ossa martoriate 

di Manfredi allontanate 

fuori da Regno 

lungo il fiume verde Liri…

Pioggia e vento sferzano 

ora come allora 

l’albero della vita che

si sfronda foglia a foglia

in quest’autunno che

già vuole cedere il passo

al novello inverno e non

lascia speranza se non 

di domandar Voi clemenza e

abbandonarci ancor al sogno 

di albe color rosee che

sfociano nell’amato mio indaco,

al sol che ci accompagni verso

tramonti folgoranti rossi come

il foco al mare o sulle più 

alte cime or innevate prima

d’inabissarsi unendosi con

l’orizzonte lasciandosi infin

al dolce crepuscolo 

nel mutamento del ciel

indi  alla notte stellata 

dalla luna illuminata che 

s’unirà al sogno d’amor…

Non abbandonar l’umanità in

codesta valle 

sperduta e sofferente

al cader copiosa di pioggia,

ovunque per mare e per terra.

Sospendi il naufragar d’anime,

ridona la speme in un albero

rinverdito come fosse ancor

la primavera.

NINA- Anna Giancarlo

Diritti riservati

Legge 1941/633