Momenti di poesia, OLTRE  L’ ORIZZONTE, Renato Verini

OLTRE  L’ ORIZZONTE

Oltre l’orizzonte sei partita 

non odo più la tua voce cinguettare

Oltre l’orizzonte dei miei sensi

che gioivano del tuo profumo intenso

Oltre l’orizzonte di giorni felici

che riscaldavano il mio cuore

Oltre l’orizzonte di piccole orme

che punteggiavano la battigia del mare

Oltre l’orizzonte di un cielo stellato

che ricopriva baci appassionati

Oltre l’orizzonte di risate argentine

che rendevano i giorni solari

Oltre l’orizzonte del mio essere

dove viveva un amore di coppia

Oltre l’orizzonte di un tempo

che si è fermato silente

Oltre l’orizzonte di una attesa

che rende immota la vita .

Renato  Verini