Momenti di poesia, LA NOSTRA GIOVENTÙ, Mirella Ester Pennone Masi

LA NOSTRA GIOVENTÙ 

Era verde la mia valle, 

tu eri la sua poesia

e l’intenso brivido 

da non dimenticare mai.

È palese il perché 

da così tanto tempo 

è ancora dentro me

quella nostra passione, 

che non fu abitudine 

né illusione.

Ritornerai sulla valle

della spavalda gioventù

dove sempre bava il vento

e trascina lontano?

Ricordati del suo cielo.

E la notte era blu, blu

l’onda frangente 

sullo scoglio,

ma il vento dell’inverno

crudele, portò tutto via. 

Inevitabile mutò 

la nostra incoscienza:

rammento la tua poesia

al molcire del mio sorriso

insondabile.

So che rivivi quel tempo

che ogni tanto fibrilla 

ancor ti dolora

e torce l’anima

come allora.

Anno 1990 ( dal mio diario)

Mirella Ester Pennone Masi

immagine il sorriso-FOLLES DESIGN